• Carlo

Bike Check

Prima di un’escursione è buona norma effettuare un check minimale della bicicletta, per assicurarci che il mezzo sia in ordine e adatto al percorso che andremo ad effettuare.

Bastano veramente pochi minuti per un controllo che ci eviterà noie nel corso della giornata.

  1. Pneumatici: la foratura è l’inconveniente più frequente durante un’uscita in bicicletta. Impossibile azzerare il rischio, ma si può abbassarlo. Innanzitutto controllate lo stato d’usura dei copertoni, dopodiché controllata la pressione, affinché sia adeguata al tipo di terreno che si andrà ad affrontare. Se su strada maggiormente gonfi (senza esagerare), più morbidi se si affronterà un terreno sterrato.

  2. Altezza sella: soprattutto se si noleggia la bicicletta assicuratevi che siate seduti correttamente. Né troppo in alto, né troppo in basso. In rete ci sono molti tutorial per il calcolo sul campo dell’altezza giusta.

  3. Freni: un vecchio adagio dice che sono tutti bravi ad andare veloci, ma bisogna poi saper frenare. Soprattutto quando si affronta un percorso che prevede salite e discese. È un controllo velocissimo da fare da fermi e che ci può salvare l’osso del collo.

  4. Carica batteria: soprattutto per chi si avvicina al cicloturismo come attività ludica durante le vacanze. Assicuratevi quindi che la batteria sia carica. È la cosa più banale che si possa dire, ma ho visto tante volte partire gente con la e-bike noleggiata e scoprire dopo pochi chilometri che la batteria era inesorabilmente scarica.

Sono suggerimenti semplici e facili da effettuare in pochi minuti prima di ogni uscita, minuti che non saranno affatto sprecati.


Before a hike it is good practice to make a minimal check of the bike, to make sure that the vehicle is in order and suitable for the route that we are going to make. It takes only a few minutes for a check that will prevent us from annoying during the day.

  1. Tires: drilling is the most common problem during a bike ride. The risk can not be reset, but it can be lowered. First of all, check the state of wear of the tires, after which the pressure is checked, so that it is suitable for the type of terrain that will be faced. If on the road more swollen (without exaggeration), softer if you will face a dirt road.

  2. Seat height: especially if you rent a bike, make sure that you are seated correctly. Neither too high nor too low. On the web there are many tutorials for calculating the correct height in the field.

  3. Brakes: an old adage says that they are all good at going fast, but then you have to know how to brake. Especially when facing a path that includes uphill and downhill. It is a very fast control to be stopped and that can save the neck bone.

  4. Battery charger: especially for those approaching cycle tourism as a fun activity during the holidays. Make sure that the battery is charged. It is the most trivial thing that can be said, but I have often seen people leave with the rented e-bike and discover after a few kilometers that the battery was inexorably unloaded.

They are simple and easy to make suggestions in a few minutes before each exit, minutes that will not be wasted at all.

7 visualizzazioni

© 2020 Miravigne Bike